cinese

 

 

di MANUEL DE PALMA

 

Mi dispiace dirlo, ma dietro tutta la “sinofobia” e le esagerate preoccupazioni per la Cina, io non vedo altro che l’ennesima propaganda razzista del “pericolo giallo”.

Per chi non sapesse di cosa sto parlando, quella del “pericolo giallo” era una teoria complottista del periodo coloniale, secondo cui un giorno i “popoli gialli” avrebbero dominato il mondo e sovvertito i sani valori occidentali.

cinese

Possiamo infatti vedere un’immagine di San Michele Arcangelo che, armato di una spada fiammeggiante, intima i popoli europei a difendersi contro un minaccioso Buddha infuocato (rappresentante dei popoli asiatici).

 

 

 

cinese

In un’altra possiamo invece vedere lo Zio Sam divorato da un cinese e un africano deforme, che dovrebbero rappresentare la bestialità di questi popoli, da addomesticare con le “buone e sane pratiche di colonialismo”.

 

 

L’immaginario tuttavia più incisivo è rappresentato dal famigerato Fu Manchu, il super-cattivo cinese dei romanzi di Sax Rohmer. Fu Manchu sintetizza nella sua personalità tutte le paure degli occidentali nei confronti dei cinesi: intelligentissimo, astuto come una volpe, sadico, crudele, manipolatore, insensibile, luciferino, esperto nell’arte dei veleni e disposto a tutto pur di vedere crollare la civiltà occidentale. Fu Manchu è l’incarnazione del male: un male non brutale e selvaggio, come quello dei “negri”, ma un male oscuro, insinuoso, astuto e cospiratore.

Se infatti noi occidentali nei confronti degli africani manifestiamo un misto di disprezzo e pietà (poverini, sono inferiori a noi, aiutiamoli), nei confronti dei cinesi proviamo invece un misto di disprezzo e terrore… il cinese è visto come un cancro che si infiltra nella nostra buona società e la corrode.

Il cinese si compra tutto, aizzato dal suo dispotico governo… il cinese non prova sentimenti, dal momento che è un malefico calcolatore per natura… il cinese si infiltra nella nostra società e la corrode come un cancro… il cinese ci colonizzerà e sovvertirà i nostri sacri valori. Aggiungiamoci poi che il cinese è pure comunista e il quadro demoniaco è completo.